Il lifting cosmetico non invasivo

I fili cosmetici tensori

Siamo lieti di presentare la nuova novità firmata Derma 2.0: i fili cosmetici tensori per lifting viso; una vera e propria novità sul territorio italiano, che va ad avvicinare ancor di più la medicina estetica all’estetica classica. Il giusto compromesso per ottenere risultati concreti ma con sedute non invasive e completamente indolori; potrà diventare un vostro trattamento di punta, ma anche un potente  booster ai trattamenti che già proponete, in grado di arricchire i vostri protocolli di lavoro.

Cosa sono i fili tensori:

Si tratta di fili per lifting estetico composti da fibre della Seta, visivamente molto simili a quelli da cucito: grazie al calore della pelle e all’applicazione di una soluzione attivante specifica, sono in grado di penetrare all’interno del derma (grazie al loro basso peso molecolare), stimolando così i fibroblasti ad una neocollagenesi (sintesi di nuovo collagene) che apporterà tonicità e distensione tissutale. Non solo: oltre ad agire a livello dermico, agiscono anche a livello superficiale incrementando l’idratazione e minimizzando la dimensione dei pori. Il tutto avverrà con l’ausilio di una soluzione attivante ad effetto tensore, ad azione idratante, antiossidante, in sinergia a un peptide biomimetico ad azione tonificante ed elasticizzante.

A cosa servono i fili cosmetici tensori ad effetto lifting:

  • Distendere rughe lievi e profonde;
  • Apportare tonicità sia alla cute del viso che del corpo;
  • Ridefinire i contorni dell’ovale;
  • Liftare occhio e sopracciglio;
  • Restringere i pori e levigare il tessuto cutaneo;
  • Donare idratazione e luminosità

Tanti vantaggi senza dover ricorrere ad aghi! I fili lifting viso risultano quindi essere completamenti differenti rispetto ai classici fili biorivitalizzanti o di trazione in PDO utilizzati a livello medicale. Essendo applicati topicamente, sono ad utilizzo estetico e necessitano di differenti sedute per ottenere i risultati ideali e desiderati; come cadenza proponiamo un trattamento alla settimana per almeno 10 settimane.

Consigliamo inoltre di stilare un percorso specifico in base alle esigenze del cliente, abbinando differenti tecniche e trattamenti; come ad esempio: radiofrequenza, needling, ultrasuono, elettroporatore, infrarosso, peeling chimici e massaggio manuale.

Come si utilizzano i fili lifting viso in fibra di seta per lifting estetico?

  • Rimozione del make-up: rimuovere tutto il make-up con l’utilizzo di un’acqua micellare;
  • Detersione specifica: Mousse detergente Idratante (in caso di pelli secche e/o sensibili) o Mousse riequilibrante (in caso di pelli miste/grasse). Essendo una applicazione topica è necessario pulire in profondità, per questo motivo non si consiglia l’utilizzo di latti detergenti in quanto rilascerebbero residui oleosi;
  • Esfoliazione: potrà essere effettuata meccanicamente (con l’utilizzo del Derma-Scrub Face) o chimicamente (con l’utilizzo di un peeling chimico scelto in base all’inestetismo prevalente ad es. il peeling a base di acido mandelico D 2.0);
  • Preparazione: per ottimizzare la penetrazione dei fili cosmetici viso, si consiglia di effettuare una dilatazione del poro attraverso il vapore, o applicando un asciugamano caldo sul viso per almeno 5\10 minuti;
  • Applicare un sottile strato di Derma-Regen Mask oppure di un siero viso specifico per il tipo di pelle da trattare;
  • La fase più importante del trattamento è la progettazione dello schema di applicazione dei fili viso cosmetici, che sarà molto simile a quella utilizzata per i classici PDO (fili di trazione viso ad utilizzo medicale) per questo si consiglia di effettuare un apposito corso di formazione con personale qualificato;
  • Applicare i fili sulla cute inumidita di Spray attivante con l’ausilio di una pinzetta secondo gli schemi riportati:

COLLO

per la distensione dei tre segni orizzontali che si formano con l’invecchiamento, le collane di Venere, possiamo applicare i fili direttamente all’interno delle rughe in modo da avere un effetto di riempimento

 

PROFILO MANDIBOLARE

applicare un filo più lungo che dal mento arriverà al lobo dell’orecchio seguendo le forme della mandibola, un altro più corto (i fili possono essere tranquillamenti accorciati munendoci di forbici) che partirà invece dalla commisura orale e seguirà perpendicolarmente quello già applicato.

 

AREA NASOLABIALE

prenderemo come riferimento la ruga nasogeniena, applicheremo tre fili; uno vicino alla commissura, uno centrale alla ruga, e l’ultimo vicino alle ali del naso. Andranno poi tutti e tre a congiungersi sotto lo zigomo, vicino all’orecchio, assumendo così una forma triangolare.

 

CONTORNO OCCCHI

tagliare a misura il filo, in modo da applicarlo direttamente dentro le tre microrughe che si formano dal bordo distale dell’occhio, riempiendole.

 

AREA FRONTALE

applicare i fili a misura direttamente all’interno dei tre segni che solitamente si formano in orizzontale, per questo anche chiamate rughe frontali o orizzontali

 

ARCATA SOPRACCIGLIARE 

prendere come riferimento il sopracciglio, e applicheremo tre fili: uno sulla testa, uno sull’apice, e l’ultimo sulla coda. Andranno poi tutti e tre a congiungersi vicino all’attaccatura dei capelli, in verticale rispetto all’apice sopraccigliare.

 

  • Dopo aver posizionato correttamente i fili lifting viso, procedere nuovamente con la nebulizzazione dell’apposita soluzione attivante. Entro 5 minuti questa scioglierà e farà penetrare le sostanze attive presenti all’interno dei fili cosmetici viso;
  • Massaggiare la zona trattata per rimuovere i residui dei fili tensori rimasti adesi al tessuto (l’effetto peeling sarà normale);
  • Dopo la conclusione del trattamento applicare una crema specifica D 2.0 in base alla pelle e all’inestetismo prevalente: Derma-Hydrating Cream per pelli nomali-secche, Derma Purifying Cream per pelli grasse, acneiche e con pori dilatati, Derma-Bio Cream per pelli mature con o senza rughe, Derma-Whitening Cream per pelli con iperpigmentazioni.
  • Il cliente dovrà evitare di detergere il viso almeno per 24h dal trattamento, in modo da permettere il completo assorbimento delle sostanze attive.

Considerazioni per l’utilizzo:

La fase più importante di questo tipo di trattamento (lifting estetico) è la progettazione dello schema di applicazione dei fili, che sarà molto simile a quella utilizzata per i classici PDO. Motivo per il quale si consiglia di effettuare un dettagliato corso di formazione per la corretta applicazione.

Derma 2.0 propone un Kit completo per questa procedura ACQUISTABILE CLICCANDO QUI composto da:

  • 1 x Soluzione attivante spray da 100ml
  • 10 x Blister da 12 Fili tot. 120 Fili tensori viso.