Biorivitalizzazione viso

In cosa consiste la biorivitalizzazione e quali sono le finalità della biorivitalizzazione?

La biorivitalizzazione viso “classica” è una tecnica medico-estetica innovativa utilizzata per prevenire e combattere i segni dell’invecchiamento (rughe, perdita di tonicità, scarsa luminosità, texture irregolare) su viso, collo, braccia, interno cosce, pancia. Si utilizzano diverse sostanze che vengono usate seguendo precisi protocolli.

L’effetto che si può ottenere è quello di una stimolazione delle funzionalità cellulari in modo da riprodurre le condizioni tipiche di una pelle più giovane e sana.

Trattasi di una procedura che prevede una serie di microscopiche iniezioni a livello del derma superficiale con aghi sottilissimi (in genere 30G o 33G) di preparati biorivitalizzanti a base di acido ialuronico, aminoacidi, vitamine e altri peptidi biomimetici. Le sostanze impiegate in questa tecnica di ringiovanimento non invasiva sono completamente bioriassorbibili e biocompatibili.

La durata del trattamento è di circa 15-20 minuti, non richiede anestesia topica (nella maggior parte dei casi) e permette al paziente di ritornare immediatamente alla normale routine senza tempi di riposo necessari. Non lascia segni evidenti sulla zona trattata e i risultati sono apprezzabili per diversi mesi.

La biorivitalizzazione viso è prevista prima o in combinazione ad altre procedure estetiche per migliorare i risultati di interventi di chirurgia plastica.

In commercio esistono diversi preparati biorivitalizzanti che possono essere composti da monoattivi o anche cocktail di più sostanze funzionali miscelati al fine di indurre determinati effetti e risposte.

Derma 2.0 consiglia :

COCKTAIL BIORIVITALIZZANTE VISO DERMA-BIO a base di 3 differenti molecole di acido ialuronico a 3 diversi pesi molecolari (Alto, medio, basso), Vitamina A, Vitamina E, Vitamine B (B1, B3, B6, B8), Vitamina C, Aminoacidi (Glicina, L-Prolina, L-idrossiprolina, L-Arginina), Dmae, Argirelina, Sodio Dna, Glutatione. Utilizzabile sia con tecniche iniettive di biorivitalizzazione viso classica, che con dispositivi per veicolazione transdermica ( elettroporatore, radiofrequenza ecc) direttamente miscelato al gel conduttivo.

Le tecniche iniettive utilizzate nella biorivitalizzazione viso

La tecnica cross-linked

Sono 2 le tecniche iniettive principali utilizzate per la biorivitalizzazione viso: cross-linked e picotage.

La tecnica cross-linked si basa su una serie di iniezioni intradermiche di tipo lineare (verticali e orizzontali) che, intersecandosi tra loro, formano una sorta di reticolo delle sostanze funzionali iniettato. Questo sistema di iniezioni migliora visibilmente le condizioni generali delle pelli mature agendo contro perdita di tonicità e rughe su viso collo e decolletè. Le sedute sono a cadenza settimanale e normalmente sono necessarie 3-4 sedute per poi valutare a distanza di 3-6 mesi un eventuale protocollo di mantenimento.

La tecnica del “Picotage” consiste sempre in micro-iniezioni effettuate molto superficialmente e a distanza di 1 cm l’una dall’altra spingendo così la sostanza iniettata a distribuirsi uniformemente nel derma. Il risultato è di un immediato miglioramento dell’idratazione e del turgore della zona trattata. Ottima come prevenzione anche per pelli giovani.

Biorivitalizzazione viso per via iniettiva

Derma 2.0 offre una vasta gamma di monoattivi e cocktail per biorivitalizzazione viso:

Biorivitalizzazione viso senza aghi

La biorivitalizzazione viso senza aghi viene effettuata con tecniche di veicolazione transdermica delle sostanze funzionali: elettroporazione, radiofrequenza, ultrasuoni, needling, hyaluron pen

Derma 2.0 offre una vasta gamma di preparati monoattivi e cocktail per biorivitalizzazione viso senza aghi: