ELETTROPORAZIONE, ANCHE D’ESTATE!

L’elettroporazione come funziona

L’elettroporazione è una tecnica di veicolazione transdermica che permette di veicolare in profondità principi attivi anche di grandi dimensioni molecolare, senza l’insorgere di effetti collaterali. Grazie al generarsi di campi elettrici (a basso voltaggio ed indolori), si induce una modifica temporanea del doppio strato fosfolipidico cellulare (costituenti della membrana cellulare), con la formazione di canali acquosi che rappresentano una vera e propria via di passaggio facilitato. Il principio attivo entra quindi attivamente nella cellula, modulandone il metabolismo e svolgendo la sua specifica funzione.

L’elettroporatore

L’elettroporatore è un macchinario che vanta di un flacone direttamente collegato al manipolo, in cui riversare il giusto principio attivo o mix di principi attivi, oltre che di un impedenziometro volto a monitorare e determinare l’impulso elettrico necessario a seconda dell’area trattata.

Principi attivi utilizzati per elettroporazione viso

Per elettroporazione viso i principi attivi più utilizzati sono:

Principi attivi utilizzati per elettroporazione corpo e elettroporazione cellulite

Per elettroporazione corpo i principi attivi più utilizzati sono:

Raggiungendo un elevato grado di penetrazione, differentemente dalle altre metodiche di veicolazione transdermica, l’elettroporazione è particolarmente indicata in trattamenti lipolitici ed anticellulite, dove i principi attivi utili a risolvere queste tipologie di inestetismo, devono esser veicolate fino al raggiungimento degli strati adiposi e delle zone in cui vi è una maggior densità di vasi e capillari microcircolatori.

Estate: elettroporazione sì o no?

In estate, la nostra pelle risulta esser soggetta a molteplici fattori di stress ambientale, quali raggi UVA ed UVB, eccessive temperature, venti caldi, pulviscolo, ecc… Tutti questi elementi esogeni, sono da tenere in considerazione qualora si voglia intraprendere un percorso di estetica o medicina estetica, in quanto, a seconda della tipologia di trattamento, la nostra pelle può esser maggiormente esposta a questi fattori di stress e quindi risultare più vulnerabile in fase di trattamento e post trattamento. Non solo: questa fragilità cutanea post trattamento rappresenta una vera e propria controindicazione ai classici agenti atmosferici estivi, tanto da determinare quali siano i trattamenti effettuabili durante tutto l’anno e da evitare durante la bella stagione.

Si prediligono quindi trattamenti volti a preservare l’integrità dello strato corneo, in modo da mantenere inalterata la funzione biologica di barriera, volta ad evitare il contatto fra agenti esogeni e strati dermici interni.

L’elettroporazione, date le sue caratteristiche, rappresenta quindi una tipologia di trattamento estetico e medico estetico effettuabile anche d’estate in quanto preserva l’integrità dello strato corneo. Inoltre, è una metodica non invasiva e priva di dolore che non prevede l’utilizzo di anestetica ma consente a sua volta una penetrazione efficacie e profonda dei principi attivi.

Scopri con tutta la linea di principi attivi viso e corpo veicolabili con elettroporatore