//Peeling acido piruvico D 2.0®

Peeling acido piruvico D 2.0®

70,00 IVA inc.

Peeling acido piruvico – Peeling chimico per trattamento acne in fase attiva a base di acido piruvico 40% pH. 2.0 ad esclusivo uso professionale dalle proprietà dermoplastiche, cheratolitiche, sebostatiche, antimicrobiche e di prevenzione delle iperpigmentazioni post traumatico/infiammatorie.

Descrizione

Peeling acido piruvico D 2.0®

Acido piruvico peeling per trattamento acne in fase attiva

L’ acido piruvico è un alfa-chetoacido presente in natura (ad esempio mele, frutta fermentata ed aceto). Possiede un’azione acantolitica con la quale diminuisce l’adesione fra i corneociti ed assottiglia lo strato corneo. Si tratta di un caustico dalle elevate proprietà lipofiliche, grazie alle quali riesce ad emulsionarsi alla perfezione con grassi, oli e lipidi. Grazie a questa peculiare proprietà trova impiego nel trattamento dell’acne in fase attiva: penetrando in profondità nei follicoli pilosebacei, esercita le sue proprietà batteriostatiche, cheratolitiche e comedolitiche facilitando così la rimozione del tappo cheratinico. Essendo sebostatico, riduce l’aspetto oleoso dell’epidermide rendendolo anche indicato per il trattamento di iperseborrea. A livello dermico, stimola la formazione di nuovo collagene, glicoproteine e fibre elastiche. Non da meno, espleta proprietà trattanti e preventive nei confronti delle iperpigmentazioni post traumatico/infiammatorie.

Presentazione: flacone da 50 ml con contagocce

Indicazioni: acne in fase attiva, iperseborrea, comedoni

Ingredienti: acido piruvico 40% pH 2.0

Aree di applicazione: viso, collo, decolleté e corpo

Protocollo di utilizzo: su pelle perfettamente detersa e sgrassata con la soluzione degrassante pre trattamento D 2.0®, applicare il peeling acido piruvico D 2.0® con l’utilizzo di un pennellino a ventaglio la quantità necessaria al fine di ricoprire interamente la parte di cute da trattare (2-4ml). In questa fase si avverte una sensazione di bruciore e pizzicore del tutto normale; se necessario procedere ad una ventilazione forzata verso la parte trattata. Lasciare agire il prodotto fino alla comparsa di eritema oppure in alcuni casi “frost” (sbiancamento della zona), dopo di che procedere alla rimozione spruzzando direttamente sulla cute trattata (sempre evitando occhi e mucose) la soluzione neutralizzante D 2.0®. Il tempo di posa è estremamente variabile in quanto la sensibilità cutanea e lo spessore sono differenti da soggetto a soggetto. Una volta asportato il caustico, procedere all’applicazione di una maschera lenitiva lasciandola in posa per circa 20 minuti. Concludere con l’applicazione di un filtro di protezione SPF 50+.

Frequenza di trattamento: una applicazione ogni 15 giorni per almeno 3-4 sedute.

Caratteristiche chimiche e fisiche:

  • stato fisico: soluzione idroalcolica;
  • pH: 2.0;
  • grado di penetrazione: superficiale-media.

Raccomandazioni post trattamento: applicare la crema maschera post trattamento D 2.0 nei giorni successivi e un filtro di protezione solare SPF 50+.

Informazioni aggiuntive

Presentazione

Ingredienti

Indicazioni

Caratteristiche chimiche e fisiche

, ,

Aree di applicazione

Marca

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Mostra le revisioni in tutte le lingue (1)

Recensisci per primo “Peeling acido piruvico D 2.0®”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto !!