//Peeling acido mandelico D 2.0®

Peeling acido mandelico D 2.0®

Contattaci per acquistare questo prodotto
Valutato 5.00 su 5 su base di 1 recensioni
(1 recensione del cliente)

Peeling chimico a base di acido mandelico al 50% pH 2.5 ad effetto tonificante, rassodante e stimolante del turn-over cellulare adatto a pelli sensibili ed intolleranti ad altri caustici. Non essendo fotosensibilizzante può essere impiegato in tutte le stagioni, anche in estate.

Descrizione

Peeling acido mandelico D 2.0®

Peeling chimico per trattamento tonificante rughe superficiali

L’acido mandelico è un alfa idrossiacido derivato dalle mandorle amare che svolge la sua azione esfoliante a livello dello strato più superficiale della pelle come trattamento tonificante. Questo particolare peeling accelera il turnover cellulare disintegrando i piccoli legami di coesione fra le cellule epiteliali dello strato corneo che viene così delicatamente rimosso, portando di conseguenza in superficie gli strati cutanei più interni dall’aspetto più compatto e luminoso. Con la sua continua applicazione, il risultato è quello di una pelle visivamente più levigata e dalla texture più omogenea. Il peeling acido mandelico viene anche definito il peeling dell’estate in quanto non fotosensibilizzante. Anche ad elevate concentrazioni agisce senza provocare bruciore ed eritemi su tutti i fototipi ed etnie, con tempi di posa che possono variare dai 15 minuti a diverse ore.

Presentazione: flacone da 50 ml con contagocce

Indicazioni Terapeutiche: perdite di tonicità e texture non uniforme

Ingredienti: acido mandelico 50%

Aree di applicazione: viso, collo, decolleté e mani

Protocollo di utilizzo: su pelle perfettamente detersa e sgrassata con la soluzione degrassante pre trattamento D 2.0®, applicare il peeling acido mandelico D 2.0® con l’utilizzo di un pennellino a ventaglio la quantità necessaria al fine di ricoprire interamente la parte di cute da trattare (2-4ml). In questa fase si potrebbero avvertire leggerissime sensazioni di bruciore e pizzicore del tutto normali e tollerabili; se necessario procedere ad una ventilazione forzata verso la parte trattata. Lasciare agire il prodotto per circa 20-40 minuti dopo di che procedere alla rimozione spruzzando direttamente sulla cute trattata (sempre evitando occhi e mucose) la soluzione neutralizzante D 2.0®. Il tempo di posa è estremamente variabile in quanto la sensibilità cutanea e lo spessore sono differenti da soggetto a soggetto. Una volta asportato il caustico, procedere all’applicazione della maschera lenitiva post trattamento lasciandola in posa per circa 20 minuti. Concludere con l’applicazione di un filtro di protezione SPF 50+.

Frequenza di trattamento: una applicazione ogni 7 giorni per almeno 5 sedute.

Caratteristiche chimiche e fisiche:

  • stato fisico: soluzione idroalcolica;
  • pH: 2.5;
  • grado di penetrazione: molto superficiale.

Raccomandazioni post trattamento: applicare la crema maschera lenitiva post trattamento nei giorni successivi e un filtro di protezione solare SPF 50+.

Informazioni aggiuntive

Presentazione

Ingredienti

Indicazioni Terapeutiche

Caratteristiche chimiche e fisiche

,

Aree di applicazione

Marca

1 recensione per Peeling acido mandelico D 2.0®

  1. Valutato 5 su 5

    FISIOMED ITALIA

    Ottima soluzione per peeling chimico pre trattamento Dermapen. La pelle del viso, già subito dopo il trattamento, risultava più compatta tonica e luminosaò

Aggiungi una recensione