Che cos’è la hyaluron pen

Come funziona la Hyaluron Pen

La Hyaluron Pen (chiamata anche Hyaluronic Pen) è un dispositivo per la veicolazione di principi attivi utilizzato in estetica per trattamenti di filler senza aghi. Il meccanismo di funzionamento è di per sè molto semplice: una volta riempita l’apposita siringa con il principio attivo scelto in base all’ inestetismo da trattare, si “arma” il dispositivo agendo sulla leva di carica e, una volta premuto il pulsante di scarico, viene esercitata una pressione sul pistone della siringa in modo tale da forzare la fuoriuscita del prodotto attraverso un piccolissimo foro, il risultato? Si oltrepassa la barriera cutanea senza l’utilizzo di aghi.

La Hyaluron pen veicola EFFICACEMENTE da un minimo di 1 a un massimo di 6/7 UI di prodotto per colpo e permette di selezionare la quantità da erogare grazie ad una ghiera graduata posta in fondo al dispositivo. Le “siringhe”, fornite in confezioni singole e ovviamente vuote, hanno una capacità massima di 30 UI e vengono riempite di principio attivo prima di azionare il dispositivo; una volta utilizzato il contenuto totale è quindi necessario riempire nuovamente la siringa con il prodotto.

Quali trattamenti possono essere effettuati con la hyaluron pen ?

Con la Hyaluron Pen è possibile effettuare trattamenti miranti l’aumento volumetrico del corpo del labbro (filler senza aghi) e trattamenti biorivitalizzanti.

Filler senza aghi e filler estetico

In ambito estetico, il trattamento con hyaluron pen, rappresenta l’unica metodica in grado di portare ad un aumento volumetrico del corpo del labbro e, dato che avviene in totale assenza di aghi, si parla appunto di filler senza aghi o “filler estetico”. Per migliorare ed aumentare il volume delle labbra si utilizza quindi acido ialuronico reticolato con BDDE: questo prodotto è lo stesso che viene utilizzato in campo medico con la differenza che NON VIENE INIETTATO bensì VEICOLATO A PRESSIONE con il dispositivo hyaluron pen.

Caratteristiche dell’acido ialuronico per filler senza aghi con hyaluron pen

L’acido ialuronico da utilizzare con il dispositivo hyaluron pen deve necessariamente essere RETICOLATO o CROSS-LINKATO con agenti sicuri come il BDDE che ne assicura la durata una volta veicolato in sede. Utilizzare un comune acido ialuronico libero (anche a concentrazioni importanti come 30,50,100 mg/ml) volto ad esempio alla biorivitalizzazione, non assicurerebbe minimamente un risultato duraturo ne utile al fine di un aumento volumetrico in quanto l’acido ialuronico non reticolato (libero) verrebbe assorbito in circa 24/48h.

Per questo motivo è importante utilizzare prodotti sicuri, testati, made in italy e certificati come FILLER EVRYAL MEDIUM a base di acido ialuronico monofasico 20 mg/ml reticolato con BDDE che assicura un risultato duraturo e soprattutto IN SICUREZZA sia per procedure di veicolazione con hyaluron pen volte all’aumento volumetrico del corpo del labbro, sia nel trattamento iniettivo.

Dove si effettua il trattamento di filler senza aghi con hyaluron pen con acido ialuronico reticolato ?

Il filler a base di acido ialuronico reticolato FILLER EVRYAL MEDIUM che si utilizza con hyaluron pen va utilizzato SOLAMENTE PER AUMENTO VOLUMETRICO DEL CORPO DEL LABBRO mentre, per trattare rughe superficiali e piccole cicatrici si consiglia l’utilizzo di un filler meno concentrato e formulato per essere veicolato più superficialmente come il FILLER EVRYAL SOFT

Biorivitalizzazione senza aghi con hyaluron pen

La biorivitalizzazione senza aghi rappresenta anch’essa una nuova frontiera nel campo estetico in quanto senza utilizzo di aghi, minimo traumatismo e senza necessità di utilizzare anestetici, permette di migliorare e prevenire rughe, texture, tonicità, uniformità di colorito, elasticità e compattezza. Il trattamento si svolte in 3/5 sedute, una ogni 7/10 giorni. Il miglioramento della qualità del tessuto a 360 gradi la rende una tecnica non molto conosciuta ma estremamente efficace.

Caratteristiche dell’acido ialuronico per biorivitalizzazione senza ghi con hyaluron pen

L’acido ialuronico da utilizzare con il dispositivo hyaluron pen nel trattamento estetico di biorivitalizzazione senza aghi deve essere, al contrario di quello necessario per effettuare filler senza aghi, non reticolato, libero E CON UNA CONCENTRAZIONE DI CIRCA 30mg/ml (questo gli permette di avere una viscosità ideale per essere veicolato con facilità).

Questo tipo di acido ialuronico agisce quindi come stimolo e supporta l’acido ialuronico già presente nelle strutture dermiche che con l’età, fisiologicamente, diviene meno presente.

La biorivitalizzazione impiega cocktail a base di acido ialuronico come il COCKTAIL PER LA BIORIVITALIZZAZIONE H-30 a base di: acido ialuronico LIBERO 30mg/ml, mannitolo, vitamine del gruppo B, amminoacidi, oligoelementi, minerali, dmae, argirelina, leuphasyl e silicio organico.

Dove si effettua il trattamento di biorivitalizzazione senza aghi con hyaluron pen ?

La biorivitalizzazione con il dispositivo hyaluron pen si effettua SU TUTTO IL VISO ECCETTO ZONE FRAGILI COME CONTORNO OCCHI E COLLO in quanto la pressione esercitata dal dispositivo potrebbe provocare ematomi. 

Un grande risultato si ottiene biorivitalizzando rughe orizzontali frontali, rughe glabellari, rughe naso geniene, rughe della marionetta e rughe periorali.

Hyaluron pen procedura step by step

  • Estrarre il dispositivo Hyaluron Pen dal Box;
  • disinfettare il dispositivo Hyaluron Pen con soluzione disinfettante per strumentario chirurgico (non per immersione diretta). Se disponibile, sterilizzare medianti raggi UV;
  • Ruotare la parte posta in cima al dispositivo in senso orario fino a mostrare completamente la scala graduata in tutta la sua estensione;
  • Riempire la siringa senza ago con lo specifico principio attivo o mix di principi attivi;
  • Avvitare la siringa nella parte rotante posta in cima al dispositivo in senso orario e bloccarla saldamente;

a) tirare verso il basso la leva per caricare il dispositivo fino a sentire un “click” dopo di che accompagnarla gentilmente verso la posizione di partenza;

b) regolare tramite rotazione in senso orario della parte alta del dispositivo (seguendo la scala graduata) il numero di unità di prodotto da veicolare (es: 2 unità per punto = 0,02 ml = 2 tacche);

c) posizionare perpendicolarmente il dispositivo sulla parte da trattare tenendolo saldamente e cliccare il tasto all’estremità del dispositivo per farlo scattare e far veicolare il prodotto.

Ripetere i punti a), b) e c) per ogni punto di veicolazione, fino al completamento della procedura.